Gufi,animali & macchine da scrivere: come nascono sculture incredibili

La profonda passione per le macchine da scrivere e la mia vita dedicata ai gufi hanno trovato un sorprendente, quanto incredibile punto di contatto.
Avete mai immaginato che i pezzi in metallo di una macchina da scrivere possano trasformarsi in un gufo o in un corvo?
Oggi ci spostiamo in America e vi presento un’artista, uno scultore capace di plasmare con pezzi di assemblaggio delle macchine da scrivere animali, persone, oggetti trasformandoli in veri capolavori.
Stiamo parlando di Jeremy Mayer che ho avuto il piacere di intervistare per voi, sono felice di mostrarvi alcune immagini delle sue straordinarie opere d'arte, che vi lasceranno senza parole.


Intervista a Jeremy Mayer
Buongiorno Jeremy, come è nata questa tua avventura nel trasformare vecchie macchine da scrivere in vere opere d’arte, sculture meravigliose?

Ciao Marco, sono onorato e lusingato che un ornitologo esperto di gufi apprezzi il mio lavoro!
Ho iniziato a realizzare sculture con componenti di macchine da scrivere nel 1994, quando i computer portatili e le stampanti stavano diventando onnipresenti.
Ero un giovane artista idealista senza soldi per strumenti costosi e non potevo permettermi un grande studio necessario per fare sculture, quindi ho lavorato con ciò che era facilmente disponibile e gratuito.
Non c'era nessun espediente: stavo solo realizzando sculture nel modo che meglio si adattava al mio stile di vita, alle mie capacità e ai miei interessi estetici.
Esteticamente non mi piaceva l'aspetto di saldature, saldature o colle, quindi ho deciso di provare a utilizzare il più possibile le parti esistenti della macchina da scrivere, come un set Meccano.

(Marco) Il Meccano?! Mi porti indietro di qualche anno ah ah!
Lego, Meccano erano (e sono) palestre formative per la mente davvero straordinarie.
Ora hai applicato quel principio, per trasformare la tua creatività in arte., realizzando anche il gufo!
E con i gufi che legame hai?

(Jeremy) Il gufo era un animale speciale, uno dei preferiti della mia defunta nonna Inez.
Pensa che quando ero bambino amavo disegnare tanti gufi per tanti disegni di gufi. Avrebbe adorato la scultura del gufo!
Al momento ho commissioni per altri 3 gufi, quindi buttate sul mio sito Web o sul mio profilo Instagram (@jeremymayer) tra qualche mese li avrò finiti!



Perché proprio le macchine da scrivere?

All'inizio avevo pensato di usare macchine da cucire, macchine addizionatrici, ecc., ma non avevano la simmetria con cui sono costruite le macchine da scrivere, che è necessaria per realizzare l'anatomia umana e animale.






Guardate che uccelli straordinari che riesce a realizzare con vecchi pezzi da old typwriter!




Jeremy, hai un talento straordinario, e sono davvero colpito dalla tua capacità di dare vita a figure, animali e persone. Qual’è il soggetto più difficile?

L'animale più difficile (e divertente) da realizzare è l'essere umano. La figura umana (e la sua funzione) è stata l'ispirazione iniziale per la macchina stessa.
È stato progettato come un'estensione dei nostri corpi, quindi gran parte del tempo che passo ad assemblare una scultura umana lo spendo pensando a come invertire quell’ispirazione.
Grazie per questa condivisione del mio lavoro sul tuo sito web.
Grazie a te Jeremy e complimenti, sei davvero un artista straordinario!
Vi lascio ancora qualche immagine di opere di Jeremy realizzate solo con pezzi di macchine da scrivere, che sono certo apprezzerete.



Chi è Jeremy Mayer?




Jeremy Mayer (California (USA) . website

scultore e artista realizza sculture con i pezzi d'assemblaggio delle macchine da scrivere.


alcuni video da non perdere per vedere i lavori di Jeremy!

TEDx (video guardalo qui)

Servizio su Jeremy Mayer realizzato da Wired (video guardalo qui)

Un bel video sulle opere di Jeremy (clikka qui)

73 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti